I NUOVI TEMPLI DELL’ARTE FIRMATI ANNO 2019

Le città che nei prossimi 12 mesi ospiteranno nuovi spazi per l’arte.

L’inaugurazione di nuovi spazi museali è ormai un must a cui i celebri studi di architettura di tutto il mondo non intendono desistere. Il lavoro degli architetti non si ferma all’ideazione della singola struttura del museo, che andrà ad accogliere le opere d’arte, bensì, con i loro progetti, hanno la possibilità di mettere in luce le città che ospiteranno le loro creazioni, diventando in alcuni casi delle vere e proprie attrazioni turistiche (ne è un esempio il Guggenheim di Bilbao) apportando un incremento dell’afflusso turistico.
Di seguito verranno presentati alcuni dei grandi opere da non perdere! Chi lo sa magari potrebbero diventare la mete delle vostre mete estive!

 

Il Museo Bauhaus di Dessau e Weimar.

 

bauhaus

 

In occasione del centenario del movimento Bauhaus, vengono inaugurati due nuovi musei a Weimar ed a Dessau; entrambe furono le sedi della rinomata scuola di architettura ideata da Walter Gropius.
Gli architetti del gruppo Addenda Architects, giovane collettivo basato a Barcellona, hanno dato vita al nuovo Bauhaus Museum Dessau che verrà inaugurato l’8 settembre 2019.
La nuova sede ospiterà le opere della collezione Bauhaus Dessau Foundation, che le accoglierà in un’architettura ariosa e luminosa, che si estende su una superficie di 3.500 mq.
Il Museo Bauhaus di Weimar, inaugurato lo scorso il 6 aprile 2019, è stato disegnato dall’architetto Heike Hanada. L’edificio del museo è un parallelepipedo in calcestruzzo dalle forme nitide e severe; le facciate sono segnate da una serie di tagli orizzontali nei quali sono state installate le lampade lineari a LED che illuminano il volume e ne sottolineano la geometria. All’interno il museo si sviluppa su cinque livelli, tre dei quali accolgono la mostra permanente, mentre il piano terra è occupato dalla hall d’ingresso e il piano interrato accoglie una caffetteria e servizi per il pubblico.

Academy Museum of Motion Pictures

 

Academy Museum of Motion Pictures

 

Il nuovo Academy Museum of Motion Pictures di Los Angeles sarà un museo immersivo dedicato alla storia del cinema. L’architettura sarà caratterizzata dalla gigantesca sfera di 40 metri progettata da Renzo Piano. Qui verranno organizzate proiezioni e installazioni video, ma anche spettacoli. Lo spazio espositivo invece sarà occupato da mostre permanenti e da esposizioni temporanee. Durante l’inaugurazione, prevista in estate, verrà presentata la mostra Hayao Miyazaki dedicata al celebre regista e sceneggiatore giapponese e realizzata in collaborazione con Studio Ghibli.

 

National Museum Qatar

 

National Museum Qatar

 

Il museo, inaugurato il 28 marzo 2019, è stato progettato da Jean Nouvel e si estende su una superficie di ben 52.000 mq, ispirato alla forma della rosa del deserto; il progetto si dischiude attorno al palazzo dello sceicco Abdullah bin Jassim Al Thani, figlio del fondatore del Qatar moderno. L’obiettivo è quello di illustrare e raccontare la storia del popolo e del territorio del Qatar. Per farlo, il percorso espositivo si svilupperà attorno a tre tematiche: Beginnings, Life in Qatar e Building the Nation. A narrare la storia del Qatar saranno le opere commissionate ad artisti internazionali, oltre a documentari, fotografie, installazione e materiale video.

Milton Keynes Gallery

 

Milton Keynes. MK Gallery

A nord-est di Londra, nel Buckinghamshire, è stata inaugurato il 16 marzo 2019 la nuova MK Gallery. Situata nella cittadina di Milton Keynes e progettata dallo studio 6a architects in stretta collaborazione con gli artisti Gareth Jones e Nils Norman, la struttura va ad ampliare e a inglobare il vecchio edificio della galleria, realizzato nel 1999. La nuova architettura si inserisce in modo armonico nel contesto circostante riprendendo le geometrie del vicino Campbell Park: il risultato è un centro per le arti che riflette lo spirito con cui è stata creata la città di Milton Keynes nel 1967.
Rimanendo fedele ai valori della cittá, la nuova MK Gallery sarà un centro democratico per le arti accessibile a tutti: qui verranno ospitate mostre temporanee ma anche proiezioni, incontri, concerti, eventi per le famiglie, laboratori e workshop.

Posted on 2 Luglio 2019 in Arte, Blog

Leave a reply

Back to Top