Massimo Baardin è stato allievo di Emilio Vedova dal quale ha in parte ereditato il gesto pittorico, quell’informale gestuale i cui richiami sempre si fanno sentire nella stesura decisa del colore.