Si muovono come ragni, ma somigliano a creature mitologiche: sono strandbeest (animali della spiaggia), sculture “cinetiche”, ossia fatte per spostarsi sospinte del vento, da aria compressa e in qualche caso anche da spettatori attivi.