IL VALORE DI UN’OPERA D’ARTE

Conoscere il valore di un’opera d’arte è di fondamentale importanza per operare nel mercato, ed è necessario conoscere le modalità attraverso le quali si può arrivare ad una stima del prezzo dell’opera che stiamo trattando.
Uno dei primi documenti cui possiamo fare riferimento è l’expertise, che raccoglie quante più informazioni possibili in merito ad un’opera d’arte: tecnica, autenticità, datazione, stato di conservazione e una dettagliata descrizione dell’oggetto nel suo complesso.
Quando invece parliamo di perizia, ci riferiamo ad un expertise a cui è stata aggiunta anche la valutazione economica dell’opera in oggetto.
Un primo range di prezzo viene calcolato analizzando i dati riferiti ad un numero sufficiente di transazioni, permettendo di stabilire una stima massima e minima del valore dell’opera, confrontandola con almeno altre tre opere simili.
Se l’artista che stiamo trattando ha registrato nella sua carriera un numero notevole di transazioni, sarà necessario analizzare in maniera più approfondita non solo l’opera, ma anche la produzione dell’artista nel suo complesso, prendendo in considerazione le mostre alle quali ha partecipato, il suo percorso e sviluppo stilistico, la catalogazione delle sue opere.
Di fondamentale importanza, per realizzare una stima veritiera e corrente dell’opera, è conoscere il coefficiente dell’artista, lo storico delle sue aggiudicazioni in asta, l’andamento generale del mercato e più specificatamente della corrente artistica cui appartiene.
L’unico ed efficace modo per ottenere informazioni sul valore di un’opera d’arte che vi interessa, è di rivolgersi alle gallerie d’arte che trattano o hanno trattato l’artista, o ai curatori che si sono occupati delle mostre cui l’artista ha partecipato.
Un altro canale può essere quello di rivolgersi agli esperti del dipartimento di arte contemporanea di una casa d’aste o consultare autonomamente le banche dati online che raccolgono i risultati d’asta degli artisti e i trend delle vendite.

Posted on 6 marzo 2018 in Blog

Leave a reply

Back to Top