Eva Mazzon: in armonia con la natura

Una bellissima recensione che descrive perfettamente l’arte di Eva Mazzon:

“Arte come espressione di sé e della propria coscienza, in armonia con la natura

profonda dell’anima. Arte come strumento di liberazione dal disordine interiore. Arte

come desiderio di vita. Benché questa triplice espressione di massima sintesi

compiaccia concettualmente il gesto creativo di Eva Mazzon, tuttavia essa non spiega

la recondita problematica dei significati, celata oltre la scena compositiva, di questa

sensibile ed audace artista.

L’ammaliante sensualità dei corpi femminili, le conturbanti volute descritte dai loro

foltissimi capelli, mossi da un vento illusorio che sembra generarsi dall’interno e

protendere verso uno spazio che va oltre la tela – espressioni a volte sognanti a volte

distaccate che sembrano ricordare all’osservatore che l’ego è solo un’entità

immaginaria apparentemente insuperabile – inebrianti figure coronate da straripanti

chiome tortili che richiamano alla mente l’orrenda Gorgone che sgomenta al solo

pensiero, masse di materia che erompono da uno spazio alieno e si uniscono a quei

corpi in un dolce amplesso che si consuma, oltre i limiti dell’opera, non sono che una

parte dell’universo delle idee che accende il suo attimo creativo.

Tutto, nella pittura di Eva Mazzon, è immerso in un’atmosfera governata, in ogni sua

molecola, dalla più irresistibile ed attraente delle Dee, Afrodite, vero simbolo

dell’amore e dell’arte, di cui non solo Eva si fa messaggera, ma che in qualche modo,

con la sua opera di artista, incarna e rappresenta.

Con questo suo seducente gesto artistico, volteggia in un mondo tutto femminile fatto

di misteriosi contrasti, perennemente oscillanti tra sogno e realtà, fantasia e desideri

segreti. E, in questo incerto fluttuare tra il dramma esistenziale e la commedia della

vita, Eva indaga, con grande dolcezza, le verità risposte nell’esistenza.

 Luigi la Gloria, giornalista

 

Venite a scoprire le sue opere sul nostro sito www.artedesignshop.com

 

 

 

 

Posted on 5 agosto 2016 in Blog

Back to Top