TRA MODA E SCULTURA, Leva Mezule

Ho sempre pensato e continuo a farlo, che la moda sia un meraviglioso modo di rendere ancor più accessibile e fruibile l’arte. Ci sono alcuni stilisti, in particolar modo, che riescono a creare abiti al limite tra scultura e stile, uno di questi è Ieva Mezule, designer lettone. Con la collezione “Ores”, racconta una storia per così dire esistenzialista. Pronti a perdervi nei suoi meandri concettuali?

Potrebbe essere uno di voi. Una persona in cerca di autenticità, che vuole restare fedele al se stesso più vero e agire di conseguenza, con la stessa coerenza e decisione. Forse proprio per questo le silhouette di “Ores” sono architetturali, massicce, sia nelle forme che nei colori: delle stratificazioni minerali, che con il tempo, la tenacia e la pazienza diventano simmetriche, armoniose, in una parola: autentiche. Il concetto dietro la collezione è infatti la costruzione di un percorso personale di evoluzione, nel quale l’indivuo riesce a definire un’esistenza più forte, costruendo uno spazio naturale di autodifesa.

Intanto, abbiamo l’impressione che i capi di “Ores” siano sempre stati lì, in uno spazio mentale che ci ha sempre appartenuto. E lì resteranno sempre. Osservandoci e sorvegliando le nostre azioni.

 

Fonte: http://trendvisions.lancia.it/it/article/ores-di-ieva-mezule-una-collezione-fedele-a-noi-stessi/thevisitors

Foto via http://www.ievamezule.com

Posted on 15 giugno 2016 in Blog

Back to Top